Production: Articolture
Director: Margherita Ferri
Dop: Marco Ferri
1Ad: Davide Labanti
Art Department: Nicola Bruschi
Costume: Valentina Zizola
Head Make up & Hair: Francesca Piani
Make up & Hair Ass: Giulia Bonacini, Valentina Marzona.
With: Eleonora Conti, Susanna Acchiardi, Fabrizia Sacchi, Edoardo Lomazzi

2018

Maia, detta Zen, è una sedicenne irrequieta e solitaria che vive in un piccolo paese dell’Appennino emiliano. È l’unica femmina della squadra di hockey locale e i suoi compagni non perdono occasione di bullizzarla per il suo essere maschiaccio. Quando Vanessa – l’intrigante e confusa fidanzata di un giocatore della squadra – scappa di casa e si nasconde nel rifugio della madre di Maia, tra le due nasce un legame e Maia riesce per la prima volta a confidare i dubbi sulla propria identità di genere. Entrambe spinte dal bisogno di uscire dai ruoli che la piccola comunità le ha forzate a interpretare, Maia e Vanessa iniziano così un percorso alla ricerca della propria identità e sessualità, liquide e inquiete come solo l’adolescenza sa essere.

BACKSTAGE